eCapital 2013

Luglio 2013

Partecipiamo nuovamente alla Call Ecapital 2013 con un nuovo progetto che ripercorre e amplia l'idea progettuale presentata ad eCapital 2012.

Anche quest'anno la Business Idea ha passato la prima selezione. Siamo in attesa dei risultati della seconda fase di selezione. 

Settembre 2013

Abbiamo passato la seconda fase di selezione!!!!!!!! Ci apprestiamo a partecipare al corso di formazione propedeutico alla redazione del business plan.

 

 

itCup 2013

Settembre 2013

Partecipiamo alla Call for Indeas it.Cup scaduta il 7 settembre 2013.

In attesa del verdetto incrociamo le dita.

 

DCE Distretto Culturale Evoluto

Giugno 2013

DigiTales diventa partner dell'Università degli Studi di Macerata insieme ad altre aziende ed enti operanti sul territorio per il bando Distretto Culturale Evoluto delle Marche, bando promosso dalla Regione Marche. Il progetto comune si chiama Playmarche e Digitales opera all'interno dell'Azione 2 "Un distretto di contenuti culturali e innovativi".

Si occuperà di:

  • visualizzazione virtuale di antiche piazze;
  • ricostruzione di città, insediamenti e paesaggi antichi;
  • ricostruzione di porzioni architettoniche;
  • modellazioni tridimensionali di edifici ed oggetti di interesse storico-artistico ed archeologico.

Working Capital Telecom Italia 2013

Giugno 2013

 

 

Il team ci riprova con la call di Working Capital Telecom Italia presentando il progetto del Game Advertising o Advergame (la spiegazione sotto alla voce JesiCube); la selezione scadrà a settembre, nel frattempo dita incrociate.

Istarter 2013

Maggio 2013

Partecipiamo alla Call bandita dal portale Istarter con il nostro progetto:

DigiTales è un progetto che utilizza le tecnologie dell'industria video-ludica per realizzare delle applicazioni 3D al servizio degli attori del territorio. Attraverso queste applicazioni, assimilabili ad un videogioco, si veicolano contenuti complessi quali la Storia e l'Arte della nostra Regione.

Leggi tutto...

Premio Gaetano Marzotto 2013

 

Luglio 2013

Partecipiamo alla Call for Ideas Premio Gaetano Marzotto dell'Associazione Progetto Marzotto di Milano nella sezione Premio Per una nuova impresa sociale e nella sezione Premio dall'idea all'impresa

Jesi Cube 2013

Giugno 2013

Presentiamo la nostra idea anche alla Call for Ideas dell'incubatore Jesi Cube. In sintesi la nostra idea imprenditoriale è:

Il gioco che innova e l'innovazione che gioca: questa l'intuizione da cui DigiTales ha avuto origine e che ispira il nostro lavoro seguendo i mille percorsi di ricerca sull'interazione tra l'uomo e gli ambienti virtuali. Un proverbio cinese recita: «Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco, se gioco imparo». Utilizzando quindi le tecniche dell'industria videoludica e i dispositivi mobili di ultima generazione (come tablet e smatphone), DigiTales, inserendosi nel mercato del comunicagame, crea videogiochi con l'obiettivo di mettere in circolo e diffondere contenuti complessi in modo semplice ed immediato e di creare percorsi di realtà aumentata. La nostra idea progettuale è nata analizzando le dinamiche del settore turistico locale, in particolare quello culturale, e dalla constatazione che in Italia il turismo, pur essendo una risorsa fondamentale per lo sviluppo dell'economia, non viene adeguatamente promosso, ma anzi viene lasciato all'improvvisazione del singolo attore (amministrazioni, enti pubblici, imprenditori del settore turistico). Le campagne di promozione turistica a mezzo stampa e sui media generalisti e di settore sono il più delle volte inadeguate ed economicamente dispendiose, risultando inefficaci. A tutto ciò si aggiunge l'utilizzo da parte di questi attori pubblici o privati che siano, di mezzi di promozione turistica antiquati ed obsoleti, incapaci di dialogare con le moderne tecnologie. DigiTales inizialmente si proponeva di colmare il gap esistente tra questo tipo di campagne di promozione turistica e i nuovi mezzi tecnologici per una migliore valorizzazione del territorio usando il comunicagame come uno strumento ludico per la comunicazione e il marketing territoriale. Nati quindi come strumenti di promozione turistica, i nostri Games Advertising (AdvertGame) possono anche essere applicati ad altri settori di prodotti/servizi: dalla ricostruzione di luoghi ed edifici a scopi archeologici, allo studio dell'architettura, al design industriale e di prodotto, alla promozione di prodotti artigianali, industriali e alla pubblicità. Il nostro intento è quello di creare un videogioco, realizzato con software 3D e motori grafici, che facendo divertire il cliente diffonda un prodotto, renda visibile un servizio o sintonizzi il cliente su un brand. I nostri AdvertGames saranno presenti anche sul mercato delle App che hanno come piattaforma privilegiata i dispositivi mobili di ultima generazione come Tablet e Smartphone. Infatti con l'avvento delle applicazioni per cellulare e l'uso di Facebook, i prodotti gamificati come il nostro hanno avuto decisamente un incremento di utilizzo e di potenzialità agevolando i processi di viralmarketing. DigiTales, quindi, offre un prodotto la cui caratteristica principale è il suo essere facilmente consultabile da persone di ogni fascia di età, dal giovane appassionato di videogiochi, all'adulto incuriosito dalla Storia, dall'Enogastronomia, dalla Cultura e dall'Ambiente, fino all'imprenditore ed al commerciante che ne sfruttano le potenzialità di comunicazione pubblicitaria. L'aspetto innovativo quindi del nostro lavoro è quello di veicolare attraverso un prodotto di massa (il videogioco adattabile a diverse piattaforme come Android e IoS) un contenuto considerato di nicchia (quale può ad esempio essere un bene artistico o un prodotto commerciale). DigiTales si avvale di meccanismi ludici e fa dell'interattività e della ripetibilità i suoi punti di forza. Pur non essendo un vero e proprio format di gioco, in quanto il prodotto viene ogni volta creato ad hoc per contenuto, finalità, veste grafica, materiali e soluzioni di realizzo, si presenta come uno strumento che può essere impiegato in molti settori, con scopi diversi e dalle molteplici potenzialità.

Ars. Arte che realizza occupazione sociale

Maggio 2013

DigiTales partecipa insieme ad altri soggetti alla Call for Ideas "ARS. Arte che realizza occupazione sociale"ARS. Arte che realizza occupazione sociale", bandito dalla Fondazione Accenture di Milano. Data la natura del bando si lavora alla creazione di un'idea progettuale che sia in linea con i contenuti del bando e si sviluppa 'Bibliogame. Sic luditur artis. Percorsi di realtà aumentata tra arte e divertimento'. 

Che cosa è in sintesi la nuova proposta sviluppata? 

BiblioGame, attraverso la realizzazione di un videogioco che evidenzi gli aspetti artistici della struttura della Biblioteca e le collezioni ivi conservate in un'ottica dinamica e interattiva, si propone di veicolare contenuti culturali complessi in modo semplice ed immediato e di creare percorsi di realtà aumentata tra arte e divertimento. L'originalità del nostro progetto risiede, inoltre, nella sua capacità di "attrazione": se Google Art Project mette in rete i principali musei del mondo rendendoli accessibili a chiunque abbia una connessione internet, BiblioGame ha l'ambizione di spingersi oltre proponendo un successivo "ritorno al reale". Grazie alla realizzazione del videogioco e alla messa in scena di un racconto di fantasia, che ha però come palcoscenico l'architettura del palazzo della Biblioteca e i suoi tesori, ci proponiamo di solleticare l'interesse del "giocatore-visitatore" spingendolo a calcare le scene di quel palcoscenico non solo virtualmente ma anche fisicamente venendo a visitare "in carne ed ossa" la Biblioteca e la città che la ospita. Per raggiungere questo obiettivo, prevediamo di mettere in essere sia servizi che prodotti. I servizi sono: apertura del palazzo e visite guidate con flessibilità di orari; laboratori didattici attraverso l'utilizzo dei videogiochi realizzati grazie al progetto; creazione di una sezione all'interno della Biblioteca grazie all'acquisizione di attrezzature dedicate, destinate alla sfera videoludica con l'obiettivo di attrarre un target più ampio di utenza. I prodotti di corredo al videogioco sono: la ricostruzione in 3D dell'edificio che metta in evidenza i cambiamenti strutturali dalle origini ad oggi e la realizzazione di un dvd con annessi gadget. L'aspetto innovativo del nostro progetto è quello di veicolare attraverso un prodotto di massa (il videogioco adattabile a diverse piattaforme come Android e IoS) un contenuto considerato di nicchia (quale può essere un bene artistico come la Biblioteca).

L'esperienza ci fornisce molti input e spunti di riflessione. 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.